Alps Hockey League: il Val Pusteria torna alla vittoria

Pubblicato il

Il Val Pusteria ritorna alla vittoria e supera di misura i Red Bull Hockey Juniors di Salisburgo. Il Lubiana non fa sconti al Lustenau. Si conclude così un weekend di notevole spessore agonistico. La classifica diventa ancora più corta.

Al termine di un grande weekend di hockey ghiaccio, la classifica della AHL vede raccolte ben 10 squadre in 5 punti. Il Renon, pur perdendo il big-match ad Asiago, riesce a rimanere in testa. La formazione dei Rittner Buam, però, è stata affiancata dal Lubiana, la nuova formazione della AHL di questa stagione, che dopo una partenza molto deficitaria, ha ingranato una bella marcia che ha portato la squadra ex EBEL ad inanellare cinque vittorie consecutive. Ma in generale, rispetto alla scorsa stagione, è un torneo molto più movimentato con ben quattro squadre (Lubiana appunto, poi Jesenice, Vipiteno da cinque turni e che di conseguenza hanno movimentato la classifica di queste prime giornate della AHL. In particolare, rispetto alla prima stagione della Alps Hockey League, desta impressione il cammino iniziale sia di Vipiteno che di Asiago. Lo scorso anno i Broncos hanno raccolto la prima vittoria in AHL dopo sette sconfitte consecutive. In questa stagione i Broncos hanno già fatto 14 punti nelle prime sei partite. Molto interessante la partenza dell’Asiago. I vice campioni della AHL hanno già ottenuto 14 punti in cinque partite. Lo scorsa stagione dopo cinque i partite i giallorossi avevano all’attivo 2 punti. Insomma un inizio di AHL dinamico e competitivo e la stagione è appena iniziata.

Domenica, intanto, il Val Pusteria è tornato alla vittoria, dopo la debacle casalinga contro Jesenice. La formazione giallonera ha sconfitto, non senza molta fatica, gli agguerriti Juniors di Salisburgo che hanno venduto cara la pelle mentre disputavano la seconda partita in meno di 24 ore. Il Lubiana, invece, ha superato, grazie ad un bel secondo tempo il Lustenau. Bottino pieno per l’Olimpia che in 24 ore ha piegato uno spento Cortina e poi ha liquidato appunto il Lustenau.

HC Lupi Val Pusteria – Red Bull Hockey Juniors 2:1 
Il Val Pusteria, di fronte a 1000 spettatori, torna alla vittoria grazie al decisivo goal di Armin Hofer nel terzo tempo contro la formazione austriaca dei Red Bull Juniors. Il Brunico conferma in porta Alexander Kinkelin. Assenti Eric Pance, Max Oberrauch e Thomas Erlacher. Eric Johansson è presente ma gioca solo durante gli special team. I Lupi iniziano con molta intensità. Dopo sei minuti di gioco, c’è la prima rete dell’incontro: in powerplay segna Maximilian Leitner con un gran tiro dalla blu. Poi anche gli ospiti iniziano ad essere pericolosi ma prima della fine del tempo ancora i padroni di casa sono pericolosi. Nel secondo tempo il gioco è assente. Le formazioni si limitano a difendere. Simon Berger sbaglia un rigore dopo che lo stesso giocatore si era involtato verso la porta avversaria. Armin Hofer, successivamente, colpisce la traversa ma il periodo è senza reti. Nel terzo tempo la formazione austriaca pareggia dopo 45 minuti con un gran tiro di Niklas Postel. Ma il Val Pusteria torna in vantaggio grazie ad uno spettacolare goal di Armin Hofer che in inferiorità numerica compie un coast-to-coast fino alla porta avversaria. Nel finale assalto di un buon Salisburgo ma la gara è vinta dal Brunico per 2:1.
HK Olimpia Lubiana – EHC Alge Elastic Lustenau 5:1
Dopo una sconfitta di misura nella serata di sabato contro Jesenice, il Lustenau perde anche la seconda sfida in 24 ore contro l’altra formazione slovena del Lubiana. L’Olimpia vince la sfida contro la formazione del Vorarlberg grazie ad un secondo tempo di grande spessore. Nel primo periodo le squadre si studiano ma nonostante una leggere prevalenza dei padroni di casa il risultato non si sblocca per quanto riguarda i primi 20 minuti. Nel secondo periodo la formazione balcanica si scatena. Doppietta per Andrej Hebar ed in precedenza goal di apertura di Maks Selan. Sul 3:0 il Lustenau sigla l’unica rete delle partita con Jürgen Tschernutter, prima che il Lubiana ristabilisca le distanze e chiuda la seconda frazione sul 4:1 dopo la rete di Crt Snoj. Il periodo finale non ha molto da dire se non la seconda rete personale di Selan che fissa il punteggio sul 5:1 del Lubiana.
01.10.2017 Alps Hockey League – Posticipo 6a giornata
HC Pustertal Wölfe – Red Bull Hockey Juniors 2:1 (1:0; 0:0; 1:1)
Referees: KUMMER, SUPPER, Egger, Kainberger
Goals Pustertal: 1:0 Leitner (6./PP1/Hofer-Andergassen); 2:1 Hofer (50./SH1/Elliscasis);
Goals Juniors: 1:1 Postel (45./Kittinger-Kopp);
Posticipo 5a giornata
HK Olimpija Ljubljana – EHC Alge Elastic Lustenau 5:1 (0:0, 4:1, 1:0)
Referees: WIDMANN , LENDL , Bärnthaler, Legat
Goals HKO: Selan (21. Snoj, 58./sh. Kristan ), Hebar (26. Zorko-Selan, 29. Kralj- Zajc), Snoj (39. Uduc- Pesjak)
Alps Hockey League, 30.09.2017 – 6a Giornata 
HDD SIJ Acroni Jesenice – EHC Alge Elastic Lustenau 2:1 (1:1, 0:0, 1:0)
Referees: FAJDIGA, PODLESNIK, Bedynek, Bizalj
Goals Jesenice: Logar (16./Tomazevic-Svetina), Kalan (56./pp-Planko-Brus)
Goal Lustenau: Malgin (12./Wilfan-König)
EC KAC II – SSI VIPTENO Bronocs Weihenstephan 0:7 (0:3, 0:1, 0:3)
Referees: KUCHER, LENDL, Bärnthaler, Holzer

Goals Vipiteno: Duffy (6./sh-Gschnitzer-Deanesi), Bahensky (18./Mantinger-Sotlar, 20./pp-Oberdörfer-Sotlar), Mantinger (37./Bahensky-Sotlar, 52./pp-Sotlar-Oberdörfer), Nyren (55./Bahensky-Sotlar), Trenkwalder (56./Deanesi-Duffy)

EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel – HC Gherdeina valgardena.it 3:2 (0:2, 1:0, 2:0)
Referees: KUMMER, LESNIAK, Arlic, Recek
Goals Kitzbühel: Sprukts (26./pp-Lenes-Ebner), Fekti (44./Ebner-Eriksson), Sislannikovs (58./pp-Sprukts-Lenes)
Goals Gherdeina: McDonald (1./G. Vinatzer), Pitschieler (13.)
FBI VEU Feldkirch – HC Neumarkt Riwega 1:0 (0:0, 1:0, 0:0)
Referees: LAZZERI, RUETZ, Bedana, Tschrepitsch

Goal VEU: Wiedmaier (23.)

HC Fassa Falcons – EK Zeller Eisbären 4:3 (2:1; 1:1; 1:1)
Referees: MORI, PIANEZZE, Giacomozzi, Piras
Goals Fassa: 1:0 Monferone (13./Soracreppa-Di Diomete); 2:0 Monferone (15./Rothstein-Di Diomete); 3:2 Bustreo (42./SH1); 4:3 Monferone (56./Di Diomete-Heikkinen);

Goals Zell am See: 2:1 Widen (17./T.Dinhopel-Tapio); 2:2 Kragl (33./Schwab-Krammer); 3:3 Kragl (48./Laine-Vala);

S.G. Cortina Hafro – HK SZ Olimpija 0:3 (0:1; 0:1; 0:1)
Referees: KAMSEK, VIRTA, Cristeli, Snoj

Goals Ljubljana: 0:1 Selan (2./PP1/Kralj-Snoj); 0:2 Hebar (20./Kralj-Zajc); 0:3 Selan (52./PP1/Kralj-Hebar);

Migross Supermercati Asiago Hockey – Rittner Buam 4:3 (0:0; 3:0; 1:3)
Referees: BAJT, MOSCHEN, Markizeti, Rigoni
Goals Asiago: 1:0 Dal Sasso (30./PP1/Casetti-M.Tessari); 2:0 Bardaro (33./Scandella-M.Stevan); 3:0 Rosa (37./Bardaro-Miglioranzi); 4:1 Nigro (53./Scandella-Magnabosco);
Goals Ritten: 3:1 Frei (45./Borgatello-H.Tauferer); 4:2 Lutz (54./S.Kostner-O.Ahlstrom); 4:3 Tudin (56./PP2/T.Spinell-Borgatello);
Per la sesta giornata il turno di riposo è stato del Bregenzerwald che è sceso in pista lo stesso per l’anticipo della 20esima.
Alps Hockey League, 30.09.2017 – Anticipo 20esima giornata – Stagione regolare 
EC Bregenzerwald – Red Bull Hockey Juniors 4:8 (0:4, 1:2, 3:2)
Referees: BENVEGNU, STRASSER, De Zordo, Kalb
Goals ECB: 1:4 Wolf M. (25./pp-Mörsky-Hohenegg), 2:6 Hohenegg M. (51./pp-Ban C.-Mörsky), 3:6 Pöschmann P. (54./Wolf R.), 4:7 Schwinger S. (56./Fussenegger-Haberl)
Goals RBJ: 0:1 Klöckl J. (1./Wachter-Quaas), 0:2 Strodel N. (12./Karhapää), 0:3 Wappis C. (12./Kainz-Egger), 0:4 Witting S. (20./pp-Östling-Wappis), 1:5 Egger M. (29./pp-Östling-Witting), 1:6 Feldner (36./Strodel-Egger), 3:7 Postel N. (56./Kittinger), 4:8 Wachter D. (57./Eder-Birnbaum);