Italian Hockey League: salgono in classifica Merano ed Appiano

Pubblicato il

Con le prime due in classifica, Milano ed Ora, che rinviano il loro match a causa dell’impegno dei rossoblu lombardi in Supercoppa (sconfitta contro i Rittner Buam per 8:3), si è giocata la sesta giornata della Italian Hockey League. Quinto successo in fila per il Merano che sale nella classifica al 2° posto,  seguito dall’Appiano che in casa non sbaglia mai. Ottima prova del Fiemme che supera a domicilio il Caldaro e fa il pieno di fiducia. Doppio colpo delle lombarde Varese e Como che superano Feltre ed Alleghe tra le mura amiche.

Il colpaccio di giornata è quello del Fiemme, che dopo un inizio ricco di alti e bassi, trova una prova di grande consistenza ed espugna la pista di Caldaro. Primo periodo equilibrato e a reti bianche, poi nella frazione centrale i trentini colpiscono con Ciresa in power play al 21.01 punendo un Caldaro un po’ troppo falloso. Il punteggio non si muoverà più, nemmeno nel terzo drittel, perché nonostante il forcing dei “Lucci” altoatesini, Gasperini risponde sempre presente, aiutato dai suoi terzini, ed arriva dunque il primo shutout stagionale per i fiemmesi e il primo successo in trasferta.

Il Merano era atteso alla trasferta di Chiavenna, dove i padroni di casa sono ancora in cerca dei primi punti della stagione. E per metà partita i lombardi sono sicuramente rimasti in partita: nel primo periodo triplo vantaggio ospite con Kevin Gruber (2) e Mitterer, quindi al 22.42 Tenca ha riaperto i giochi in superiorità numerica. Nonostante le tante penalità commesse però il Merano ha resistito bene, e da metà partita in poi ha piazzato l’allungo decisivo che è valso la quinta vittoria consecutiva in campionato: nel secondo tempo Ansoldi e Ingemar Gruber, nel terzo LoPresti, Mitterer e Daccordo sono andati in rete autografando l’8 a 1 finale.

Più combattuto sicuramente il match tra Appiano e Pergine, con i “Pirati” a partire forte grazie a Peruzzo e Scelfo e le “Linci” a reagire già nel primo tempo con la rete di Mirko Presti. Nel secondo tempo, nonostante una lunga inferiorità per un 2+2+10’ comminato ad Andrea Meneghini, i trentini si sono difesi con ordine, cedendo solo al 38.09 a Waldner per il 3 a 1. La terza frazione ha visto un Appiano estremamente cinico e capace di concretizzare al massimo le sue chance, trovando i gol con Raffeiner, Unterkofler e Eisenstecken, con in mezzo la seconda rete perginese di Colombini. 6 a 2 il finale e gialloblu che in casa rimangono imbattuti.

Altra squadra senza sconfitte in casa è il Varese, che soffre contro il Feltre ma continua a vincere e a salire in classifica. La formazione lombarda ormai non è più una sorpresa e apre il match con la rete del vantaggio di Pietro Borghi. Nel secondo tempo un buon Feltre non si arrende e riesce ad impattare con Merli, prima dell’allungo varesino firmato Pietro Borghi e Erik Mazzacane, che viene tamponato da Dall’Agnol. Sotto 3 a 2 dunque il Feltre cerca il pareggio nel periodo conclusivo, ma la rete di Andreoni al 51.40 vale il successo per il Varese.

Anche il Como si dimostra molto forte in casa e, con la presenza di alcuni elementi dal farm team ValpeEagle (IHL Division I), travolge l’Alleghe tra le mura amiche (ma ancora deserte vista l’impossibilità di aprire al pubblico) della pista di Casate. Nonostante un primo periodo dominato dalla formazione agordina, sono i lariani a passare con Riccardo Ambrosoli. Nel periodo centrale maggior equilibrio in pista ma Alleghe che non riesce a sfondare e Como che allunga grazie a Tilaro e Filippo Ambrosoli, mentre nella terza frazione non c’è proprio storia: l’Alleghe crolla e subisce anche due gol in superiorità numerica (Formentini e Cordin) e uno in inferiorità Vallazza. 6 a 0 dunque il finale, con il prezioso shutout del goalie della ValpeEagle Armand Pilon.

Italian Hockey League – 6a Giornata – Stagione regolare – 14 e 15 ottobre Italian Hockey League 

14 ottobre

SV Kaltern/Caldaro rothoblaas – Hockey Fiemme 0:1 (0:0; 0:1; 0:0)

Marcatori: 21:01 (0:1) (PP1) Michele Ciresa (Simon Vinatzer, Rudi Locatin);

HC Eppan/Appiano – Hockey Pergine Sapiens 6:2 (2:1; 1:0; 3:1)

Marcatori: 21:01 (0:1) (PP1) Michele Ciresa (Simon Vinatzer, Rudi Locatin); 11:26 (2:0) (ES) Emanuel Scelfo (Markus Siller); 19:54 (2:1) (ES) Mirco Presti (Davide Rodeghiero); 38:09 (3:1) (ES) Jan Waldner (Stefan Unterkofler); 42:12 (4:1) (ES) Robert Raffeiner (Matthias Eisenstecken); 42:27 (5:1) (ES) Stefan Unterkofler (Jan Waldner); 46:33 (5:2) (ES) Daniele Colombini; 54:59 (6:2) (ES) Matthias Eisenstecken (Jan Waldner);

15 ottobre

Hockey Como – Kanguro Alleghe Hockey 6:0 (1:0; 2:0; 3:0)

Marcatori: 12:21 (1:0) (ES) Riccardo Ambrosoli (Matteo Formentini, Filippo Ambrosoli); 34:28 (2:0) (ES) Gianluca Tilaro (Filippo Guaita, Davide Gosetto); 39:11 (3:0) (ES) Filippo Ambrosoli (Riccardo Ambrosoli, Matteo Formentini); 40:57 (4:0) (SH1) Matteo Formentini (Riccardo Ambrosoli, Filippo Ambrosoli); 51:57 (5:0) (PP2) René Vallazza (Riccardo Valli, Federico Cordin); 59:18 (6:0) (SH1) Federico Cordin (Paolo Gardiol, Lorenzo Penna);

HC Varese – HC Feltreghiaccio 4:2 (1:0; 2:2; 1:0)

Marcatori: 14:24 (1:0) (ES) Pietro Borghi (Benedetto Pirro, Michael Mazzacane); 26:08 (1:1)(ES) Marvin Merli (Igor Gris, Patrick Tormen); 26:51 (2:1) (ES) Pietro Borghi (Benedetto Pirro, Nicolas Principi); 28:56 (3:1) (ES) Erik Steve Mazzacane (Marco Andreoni, Fabio Rigoni); 39:28 (3:2) (ES) Matteo Dall’ Agnol; 51:40 (4:2) (ES) Marco Andreoni (Fabio Rigoni, Michael Mazzacane);

HC Chiavenna – HC Merano Pircher 1:8 (0:3; 1:2; 0:3)

Marcatori: 09:16 (0:1)(ES) Kevin Gruber (Lars Pontus Moren); 16:29 (0:2) (ES) Thomas Mitterer (Luca Ansoldi, Lorenz Daccordo); 17:32 (0:3) (ES) Kevin Gruber (Lars Pontus Moren); 22:42 (1:3) (PP1) Manuel Tenca (Alex Tava, Lorenzo Marcati); 30:08 (1:4) (ES) Luca Ansoldi (Lorenz Daccordo, Thomas Mitterer); 39:00 (1:5)  (SH1) Ingemar Gruber (Thomas Mitterer, Manuel Lo Presti); 40:18 (1:6) (ES) Manuel Lo Presti (Philipp Beber); 43:49 (1:7)  (PP1) Thomas Mitterer (Luca Ansoldi, Ingemar Gruber); 47:20 (1:8) (PP1) Lorenz Daccordo (Ingemar Gruber, Luca Ansoldi);

La classifica della IHL  by Powerhockey.info